RSS

CIPE: oltre un miliardo di euro per universita’ e ricerca nel Mezzogiorno

03 Ott

Mariastella Gelmini - Fonte GovernoProsegue il processo di attuazione del Piano nazionale per il Sud. Dopo la delibera sulle infrastrutture che ha sbloccato risorse per 7,4 miliardi di euro nel mese di agosto, il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha varato oggi un provvedimento che destina un miliardo e 161 milioni di euro a favore dell’università, della ricerca e dell’innovazionenelle Regioni meridionali.

La delibera approva un programma di interventi strategici per gli atenei e la ricerca nel Mezzogiorno, stabilito a seguito di una concertazione con i rettori e i presidenti di Regione.

“I fondi verranno impiegati per rafforzare l’edilizia universitaria, ma anche per valorizzare l’eccellenza“, ha spiegato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Mariastella Gelmini, in conferenza stampa insieme al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto.

Delle risorse messe a disposizione dal CIPE, circa 161 milioni di euro provengono da finanziamenti già disponibili, mentre 999,7 milioni di euro sono stati assegnati in data odierna.

In particolare 150 milioni di euro saranno dedicati ai Poli di eccellenza. “Ci saranno grandi attrattori di investimenti su ambiti scientifici intorno ai quali dare impiego alla grande quantità di talenti che ogni anno sono costretti a fuggire dal Mezzogiorno e trovare la possibilità di fare ricerca altrove”, ha aggiunto Gelmini.

I restanti 850 milioni saranno destinati ad interventi mirati per gli atenei in condivisione con le Regioni interessate.

Se finora, attraverso i fondi comunitari, è stato possibile garantire risorse alle quattro regioni dellaConvergenza – Campagnia Calabria, Puglia, Sicilia -, ha ricordato il ministro, grazie a questo nuovo stanziamento anche altre regioni meridionali potranno ricevere nuove risorse, particolarmente importanti soprattutto dopo la riduzione delle risorse destinate al Fondo di finanziamento ordinario.

Sarà quindi possibile consolidare le strutture scientifiche, didattiche e residenziali, rafforzando il diritto allo studio e migliorando i servizi a favore degli studenti.

Accanto al miliardo di euro, ha concluso Gelmini, c’è poi “la possibilità di utilizzare il bando per le infrastrutture in ricerca che prevede 400 milioni di euro per il potenziamento della dotazione di attrezzature delle universitarie e degli istituti di ricerca”.
La chiusura dell’istruttoria è prevista per il prossimo 6 novembre e il ministero stima di poter concedere i primi finanziamenti ai beneficiari già da dicembre.

Sempre nell’ambito del Piano del Sud, ha invece annunciato il ministro Fitto, il mese prossimo sarà approvata la delibera relativa ai temi ambientali.

Infine, in concomitanza con l’approvazione dello stanziamento a favore dell’università, della ricerca e dell’innovazione, il CIPE ha varato il provvedimento relativo all’assegnazione di fondi FAS per oltre 600 milioni di euro destinati al Piano attuativo regionale dell’Abruzzo.

Esito seduta CIPE 30.09.2011 

Fonte: http://www.fasi.biz/it/news/in-evidenza/4433-cipe-oltre-un-miliardo-di-euro-per-universita-e-ricerca-nel-mezzogiorno.html

Annunci
 

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: