RSS

Consultazione pubblica UE: imparare dalla crisi economica

23 Gen

Le imprese si ristrutturano per mantenere la loro competitività e rimanere nel mercato. Molte hanno dovuto farlo durante l’attuale crisi economica, con la conseguente perdita di milioni di posti di lavoro. Alcuni lavoratori non hanno perso il lavoro perché le loro competenze sono ancora richieste e grazie a nuovi accordi, tra cui la riduzione dell’orario di lavoro e tagli salariali in cambio della sicurezza del lavoro e altre prestazioni, spesso con il sostegno degli enti locali e regionali. La Commissione vuole sapere cosa ne pensa l’opinione pubblica e intende raccogliere pareri su cosa può fare l’UE per promuovere l’occupazione, la crescita e la competitività nel corso di una ristrutturazione. I temi in questione sono illustrati in un Libro verde: imparare dall’esperienza – l’efficacia dell’attuale politica e degli accordi tra le parti sociali, soprattutto in materia di lavoro a tempo ridotto;  promuovere la competitività – soluzioni per aiutare l’industria ad adeguarsi ai mutamenti economici e a ottenere un migliore accesso ai finanziamenti durante una ristrutturazione; aiutare le imprese e i lavoratori ad adattarsi – il ruolo della pianificazione a lungo termine nella gestione del cambiamento, promuovendo la formazione per le future esigenze di lavoro e garantire le competenze richieste; incoraggiare il sostegno a livello regionale e locale – un approccio che tenga conto della tradizione dei singoli paesi in materia di accordi tra datori di lavoro e lavoratori; ridurre l’impatto – soluzioni per aiutare le imprese, i dipendenti e i governi a mantenere i posti di lavoro e mitigare gli effetti della ristrutturazione.
La consultazione online è aperta fino al 30 marzo 2012. I contributi raccolti aiuteranno l’UE a sviluppare risposte più efficaci alle future crisi e agli attuali effetti della globalizzazione. Tra queste figura un pacchetto di nuove proposte per l’occupazione e un nuovo sforzo per introdurre una maggiore flessibilità negli accordi tra la parti sociali in cambio di un migliore sostegno a livello previdenziale, un concetto noto come flessicurezza.

Annunci
 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: