RSS

Catania – Incontro: Palazzo della Cultura, “Lo Stalking: Conoscerlo e Difendersi per informare, formare e dibattere”

26 Mag

 Palazzo della Cultura
Sabato 26 maggio 2012 ore 16,00
Incontro: “Lo Stalking: Conoscerlo e Difendersi per informare, formare e dibattere”
Comitato Pari Opportunità del Comune di Catania

Sabato 26 Maggio 2012 alle ore 16,00 a Palazzo Platamone, il sindaco Raffaele Stancanelli aprirà l’incontro aperto a tutta la cittadinanza dal titolo: “Lo Stalking: conoscerlo e difendersi per informare, formare e dibattere” organizzato dal Comitato comunale Pari Opportunità, in collaborazione con l’associazione nazionale antistalking “Quinto Comandamento” che in questa occasione la responsabile provinciale Melita Sbriglione presenterà nella nostra città. Saranno presenti Carmencita Santagati, presidente del Comitato Pari Opportunità, l’assessore alla Famiglia Carlo Pennisi, il presidente dell’associazione nazionale “Quinto Comandamento”, Francesco Lanza. Previsti, tra gli altri, gli interventi di Dario Bordin sulle problematiche dello stalking, dello psicologi Giuseppe Capraro, Grazia Caruso e Nancy Dispinzeri, il presidente dell’associazione Thamaia Loredana Piazza, la psicologa della stessa associazione Carmen Bosco, l’assistente sociale Grazia Capuano. Sono inoltre previste testimonianze di donne vittime dello stalking.

Fonte di provenienza dell’articolo

Annunci
 

Tag: , , , , ,

4 risposte a “Catania – Incontro: Palazzo della Cultura, “Lo Stalking: Conoscerlo e Difendersi per informare, formare e dibattere”

  1. Melina Sbriglione

    26/05/2012 at 9:05 pm

    Grazie Catania!

     
  2. marina

    28/05/2012 at 10:10 am

    E’ uno strumento meraviglioso ma si deve usare con intelligenza , infatti , come tutto, in mani sbagliate , di persone con una esperienza quasi inesistente proveniente solo dai libri o convegni , prese dall’onda emozionale attuale e non il trascurabile fattore economico , possono far passare informazioni sbagliate sull’interpretazione della relazione tra le parti. Insomma con questi strumenti una donna arrabbiata può far finire nei guai un patner o amico o altro con estrema leggerezza , senza considerare la gravità delle dichiarazioni alle faorze dell’ordine che spero stiano formando a loro volta il personale per poter scindere i casi di vero stalking da quelli voluti per proprio gioco.
    Quanto affermo è pensiero di una donna , ma con una vera coscienza di pari opportunità tra uomo e donna e che la legge sullo stalking non è rivolto solo alle donne ma anche a minori e persone di sesso maschile.
    Marina Russo

     
  3. marina

    28/05/2012 at 10:13 am

    P.S: ormai è di uso comune dire ” ti denuncio per stalking ….” anche per futilità

     
  4. Melina Sbriglione

    28/05/2012 at 8:48 pm

    Gentile Sig.ra Russo, la nostra è un’associazione seria. Ci sono sedi in varie città italiane. Fare un convegno per parlare di stalking è uno strumento molto importante. Nessuna onda emozionale, nessun interesse economico personale. Nel convegno, oltre al Sindaco Raffaele Stancanelli ed al Presidente dell’Associazione Nazionale Antistalking V Comandamento, sono stati invitati personalità che rappresentavano le forze dell’ordine (guardia di finanza, carabinieri, prefettura e questura) psicoterapeuti, avvocati, criminologi, assistenti sociali, i quali hanno esposto quanto di loro competenza. Testimonianze di donne vittime di stalking. La nostra associazione è vicina alle persone vittime di stalking. Forse per lei rappresenta tutto ciò un gioco, non per me. Io mi sono esposta in prima persona. Perché non erano presenti uomini vittime di stalking? Perché gli uomini si vergognano a esporsi. Nel ns convegno a S. Venerina doveva testimoniare un uomo, ma non è intervenuto neanche come pubblico.
    La ns associazione è aperta a tutti coloro che subiscono atti persecutori, senza distinzione di sesso, etnia, età.
    Tragga lei le conclusioni.
    Codialmente
    Melinqa Sbriglione

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: