RSS

Catania capitale dei volontari europei L’Arci celebra i dieci anni del programma

06 Giu

Di Carmen Valisano |

Il Servizio volontario europeo a Catania compie dieci anni. I giovani che in questi anni sono passati sotto al vulcano si sono occupati di tutto, dall’assistenza ai migranti alle attività ludiche. In quella che è una delle città con più richieste di partecipazione, l’Arci ha organizzato per oggi una festa dove i protagonisti saranno i volontari stranieri e quanti vorranno partire. Destinazione, gli altri. Guarda il video con i racconti di chi ha già partecipato 

Ventisei volontari italiani inviati in oltre quindici Paesi e ventidue giovani accolti. In dieci anni, il Servizio volontario europeo a Catania è cresciuto tanto: doposcuola, assistenza agli anziani, supporto legale ai migranti. Le attività svolte dai giovani tra i 18 e i 30 anni sono molteplici. Denominatore unico, la voglia di viaggiare, conoscere Paesi – anche molto distanti culturalmente dal proprio – e lavorare nel sociale. Per festeggiare questo decimo compleanno catanese, l’Arci di Catania ha organizzato una festa preceduta da testimonianze di quanti hanno già partecipato a questo progetto del programma comunitario Youth in action. Dalle 18 il cortile della Cgil in via Crociferi 40 si riempirà di giovani e musica.

Rivolto ai giovani europei, lo Sve è «un’opportunità di apprendimento nell’ambito di organizzazioni no profit ed enti pubblici – spiega il responsabile della mobilità internazionale dell’Arci catanese, Saro Rossi – Un’esperienza diversa da quella offerta da altri programmi come l’Erasmus». Il lavoro nel sociale è il tratto distintivo e in una città come Catania questo è un settore che non conosce crisi. «La nostra città è uno dei luoghi in Italia nel quale lo Sve ha più successo. E’ accogliente e gli stimoli per i volontari non mancano, anche per le difficoltà che s’incontrano nel contesto cittadino», afferma Rossi.

A dare l’orientamento al resto del percorso che ogni volontario inizia è il progetto, l’attività nel qualche si verrà coinvolti una volta entrati a far parte del Servizio. Si parte consultando il database europeo, nel quale è specificato che non deve essere la destinazione la chiave di ricerca. «Quello che scegli non è il Paese nel quale andare, ma il progetto che ti offrono». Anche se ti ritrovi in Lituania, con una temperatura di meno dieci gradi, conoscendo solo l’inglese, come è successo ad Alessandro, giovane di Pozzallo che ha vissuto per un anno nel Paese sul mar Baltico. Più che il curriculum, contano le motivazioni che spingono a viaggi che possono durare al massimo un anno.

Le attività di cui i giovani possono occuparsi sono finanziate dalla Comunità europea, che, oltre a sostenere le spese per vitto e alloggio dei volontari, assicura un periodo di formazione e un piccolo contributo mensile. Le destinazioni disponibili sono i Paesi dell’Unione europea, i candidati a farne parte (Turchia e Croazia), NorvegiaIslandaLiechtenstein, Paesi dell’Est europeo e – con modalità differenti – alcuni stati del sud America e dell’Africa.

Un’esperienza che può cambiare anche le prospettive di vita, come confessa nel nostro videoBiljana, giovane laureata in giurisprudenza proveniente dalla Macedonia che in Sicilia si occupa di assistenza ai migranti: «Prima di partire volevo fare l’avvocato, ma ora c’è qualcosa che mitira verso il terzo settore», confessa. Un soggiorno che ti porta ad amare un Paese straniero, com’è successo a Theodwra, giovane sociologa greca che vorrebbe vivere a Catania.

Un’esperienza sconvolgente, che sposta l’accento da se stessi al mondo.

Articoli correlati

  • olivette di sant'agata_internaErasmus alla scoperta di Sant’Agata
    «Troppa confusione e strade chiuse»
  • giorgia coco_internaLe storie del teatro Coppola occupato
    Giorgia: «Il palco ideale per me»
  • teatro coppola_strillo
  • Occupazione del teatro Coppola
  • I volti e le storie dei volontari

Sono passati già dieci anni da quel lontano 2002, anno in cui l’Arci di Catania ha ospitato per la prima volta dei volontari stranieri e inviato volontari italiani all’estero nell’ambito del Servizio Volontario Europeo, azione del programma comunitario Gioventù oggi Gioventù in Azione.

Anno dopo anno i volontari stranieri hanno dato un contributo essenziale e linfa vitale alla vita associativa dell’Arci di Catania: in tutti questi anni anche grazie a loro siamo riusciti a sviluppare nuove idee per le attività di inclusione sociale , promozione dei diritti e dialogo interculturale che sono al centro della nostra azione sul territorio catanese.

Arci Catania è stata inoltre una grande promotrice dello Sve nel territorio e ha contribuito ad inviare decine di volontari siciliani, impegnati in progetti Sve su svariati temi realizzati con partner in oltre 15 paesi dell’Unione Europea, del Sud Est Europa e del Caucaso. Molti di questi ex volontari SVE al loro rientro in Italia hanno deciso di impegnarsi in attività di volontariato o nell’impegno associativo, tutti sicuramente hanno “portato a casa” nuove competenze e abilità utili per la loro crescita personale quali cittadini consapevoli e per il loro futuro professionale.

Quest’anno l’Arci di Catania ha deciso di celebrare questo decimo anno di attività dedicando una giornata intera allo Servizio Volontario Europeo e al suo decimo anno come organizzazione di invio e accoglienza.

Mercoledì 6 giugno 2012 dalle ore 18:00 presso il Cortile CGIL via Crociferi, 40 Catania si susseguiranno diverse attività all’aperto come proiezioni di video/testimonianze di ex volontari, video/interviste ai giovani catanesi sulla conoscenza dello SVE, concorso fotografico per scegliere l’immagine di una post-card per la promozionale dello SVE e tante altre attività promozionali e si concluderà con musiche e danze fino alla mezzanotte.

Go Home

Fonte di provenienza del’articolo

Annunci
 

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: