RSS

Archivi categoria: News Campagne sociali

Comune di San Gregorio (CT):“Il Comune ti difende”, Corso di Autodifesa

Il Comune di San Gregorio, assessorato alle Pari Opportunità, ha indetto un corso di prevenzione contro la violenza alle donne. Da oltre tre anni, e grazie all’amministrazione Corsaro e a donne un po’ più sensibili ed attente, il Comune agisce concretamente contro le sottili discriminazioni di genere, contro le violenze, contro il femminicidio, contro la cattiva informazione, contro una cultura della indifferenza.
«Imparare a difendersi non è un passatempo né tanto meno una cosa da prendere sotto gamba – ha sottolineato l’assessore alle Pari Opportunità, Graziella Ferro -. Il nostro Comune è sempre attento alle problematiche sociali e soprattutto è in prima fila per la difesa delle donne. Per combattere il fenomeno bisogna intervenire sulla cultura di genere. Solo l’educazione può debellare questo fenomeno ».

Read the rest of this entry »

 

“A scuola di cuore”, Campagna del ministero dell’Istruzione contro la morte cardiaca improvvisa

campagna cuoreQuasi ottomila studenti tra i 16 e i 18 anni sottoposti a elettrocardiogramma, per circa 20 su 100 si è acceso un ‘campanello di allarme’ che ha portato a scoprire, tra questi, un 1% di patologie cardiache. Sono i primi risultati del progetto ‘A scuola di cuore’ messo a punto dalla ‘Fondazione cuore e circolazione’ insieme al ministero dell’Istruzione e alla società italiana di cardiologia, che oggi ha presentato la campagna di sensibilizzazione ‘Ci vuole cuore’ coinvolgendo anche Lega e Legadue di basket, con l’obiettivo di continuare con la prevenzione della morte improvvisa cardiaca nei giovani.
“Ogni anno più di 1000 giovani sotto i 35 anni muoiono di morte cardiaca improvvisa”, spiega Francesco Fedele, direttore del dipartimento di malattie cardiovascolari e respiratorie dell’università La Sapienza di Roma e presidente della Fondazione. Per prevenirle l’unico modo è cercare di “intercettare qualsiasi anomalia, iniziando con l’elettrocardiogramma”.

Screening che la fondazione tra il 2010 e il 2012 ha portato nelle quarte e quinte delle scuole superiori di Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Abruzzo, Lazio, Calabria e Sicilia, riscontrando in una popolazione di ragazzi apparentemente sani un 21% di casi di “alterazioni elettrocardiografiche meritevoli di approfondimento” e tra questi “nell’1% dei casi sono state riscontrate patologie cardiache che hanno richiesto terapia”.

Ora il secondo step, accanto all’operazione di screening cardiovascolare che continuerà anche per il 2012, è quello di organizzare sempre nelle scuole dei corsi di addestramento a docenti e studenti alla rianimazione cardio-polmonare di base e all’uso del defibrillatore, che tante polemiche ha suscitato dopo il caso di Piermario Morosini, il centrocampista del Livorno morto in campo sabato scorso. “La parte teorica si può apprendere anche online – dice Fedele – mentre il corso pratico, dal quale si ottiene un patentino, dura poco, due o tre ore”.

Finora il defibrillatore è arrivato in 57 scuole, mentre il Miur, come ha assicurato Filomena Rocca, si sta adoperando per fornirne uno almeno a ogni Regione. Alla campagna hanno aderito anche Lega e Legadue di basket che hanno anche ‘prestato’ alcune giovani promesse (tra cui Daniel Hackett e Andrea Renzi) per la realizzazione di uno spot (regista Luca Lucini) che andrà in onda sulle tv nazionali e locali. Il basket, inoltre, nei prossimi due weekend di incontri scenderà in campo con la maglia ‘Ci vuole cuore’ per promuovere la raccolta fondi (al numero 45508) per proseguire nell’attività di screening e formazione

Fonte id provenienza dell'articolo

 

Tag: , , , , ,

Parte… Il Maggio dei libri 2012

Aspettando...Il Maggio dei LibriDopo il successo della prima edizione, la campagna nazionale di promozione della lettura IL MAGGIO DEI LIBRI – promossa dal Centro per il libro e la lettura con la collaborazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’Unione Province d’Italia e dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani – tornerà nel 2012 con l’obiettivo di moltiplicare le adesioni e l’offerta di iniziative su tutto il territorio nazionale. Biblioteche, scuole, università, case editrici, librerie, associazioni culturali…..e tutti coloro che hanno a cuore la diffusione della lettura sono invitati a partecipare. E’ disponibile sul sito www.cepell.it il form per aderire alla campagna e inserire le informazioni relative alle proprie iniziative programmate per il periodo 23 aprile-23 maggio. Sullo stesso sito, per tutta la durata della campagna, sarà possibile consultare il calendario degli appuntamenti, scaricare approfondimenti e collegarsi direttamente ai siti degli organizzatori. Mentre sulla pagina Facebook, che è già attiva, sia gli organizzatori degli eventi che il pubblico potranno inserire commenti, immagini e video non soltanto sulle iniziative della campagna ma anche, più in generale, sul loro rapporto con il libro e la lettura. PERCHE’ IL MAGGIO DEI LIBRI A partire dal 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, per un mese il libro sarà il protagonista di manifestazioni ed eventi che avranno lo scopo di stimolare l’abitudine alla lettura nel nostro paese. Gli italiani che non leggono sono più del 50% e in un momento in cui gli effetti della crisi economica e sociale diventano sempre più pesanti, non possiamo fare a meno di notare la coincidenza tra la bassa propensione alla lettura e la difficoltà del nostro paese a trovare la strada per uscire dall’emergenza. LEGGERE PER CRESCERE E’ questo il tema che proponiamo come filo conduttore della campagna 2012: vogliamo focalizzare l’attenzione sulla lettura come elemento chiave per acquisire consapevolezza di sé e capacità di comprendere il mondo e dunque come strumento per la crescita personale e collettiva. A un popolo di lettori non possono mancare lo slancio e le idee necessarie per dare una prospettiva di sviluppo al proprio paese! Sullo stesso concetto di crescita intelligente si basa del resto la strategia Europa 2020, sulla quale punta l’Unione Europea per rilanciare l’economia nel prossimo decennio. IL MAGGIO DEI LIBRI TI PREMIA Naturalmente la scuola ha un ruolo di primo piano per il raggiungimento di questi obiettivi e dunque il Centro per il libro e la lettura offrirà un premio in libri alle 10 scuole che aderiranno per prime alla campagna. E, dopo la conclusione del Maggio dei libri, saranno attribuiti premi alle migliori iniziative del 2012: sarà premiata l’originalità delle manifestazioni ma soprattutto la capacità degli organizzatori di portare il libro fuori dai contesti tradizionali e la capacità di ‘fare sistema’, di creare una rete sul territorio per un’azione di promozione più efficace e duratura. Se vuoi ricevere informazioni sulla campagna IL MAGGIO DEI LIBRI 2012 invia una e-mail a ilmaggiodeilibri@cepell.it oppure  Facebook.com/maggiodeilibri

Fonte di provenienza dell'articolo

Appuntamenti

http://www.ilmaggiodeilibri.it/appuntamenti.html

Articolo correlato

 

Tag: , , , , ,

Campagna “SOS SCN – Io SOStengo il Servizio Civile Nazionale”

SOS SCN: Io Sostengo il Servizio Civile Nazionale

Per ribadire la posizione della Rappresentanza in merito all’istituzione del Servizio Civile.

Con questo obiettivo la Rappresentanza nazionale, in accordo con Rappresentanti e Delegati delle singole Regioni e Province autonome italiane, ha avviato una campagna di sensibilizzazione nazionale denominata “IO SOSTENGO IL SERVIZIO CIVILE”.

Cinque i punti ai quali la Rappresentanza chiede agli Enti accreditati, alle Istituzioni ed alla società civile di aderire:

1- L’estrema urgenza di un rifinanziamento del Fondo Nazionale per il Servizio Civile da parte del Governo;

2- La riforma della legge 64/2001 per la tutela del Servizio Civile Nazionale come istituto repubblicano che concorre al dovere di Difesa della Patria, con mezzi non armati e attività nonviolente;

3- La gestione pubblica del fondo nazionale per il Servizio Civile;

4- La tutela del requisito della cittadinanza nel bando di Servizio Civile Nazionale;

5- La definizione dello Status giuridico del Volontario SCN.

Per saperne di più
http://www.facebook.com/iosostengoilserviziocivile

Informazioni dalla Pagina Facebook

ADESIONE ALLA CAMPAGNA “SOS SCN – Io SOStengo il Servizio Civile Nazionale”, promossa dalla Rappresentanza Nazionale Giovani in Servizio Civile
Descrizione
IO SOSTENGO:*L’estrema urgenza di un rifinanziamento del Fondo Nazionale
per il Servizio Civile da parte del Governo;

**La riforma della legge 64/2001 per la tutela del Servizio
Civile Nazionale come istituto repubblicano che concorre al
dovere di Difesa della Patria, con mezzi non armati e attività
nonviolente;

***La gestione pubblica del fondo nazionale per il Servizio Civile;

****La tutela del requisito della cittadinanza nel bando di Servizio
Civile Nazionale.

*****La definizione dello Status giuridico del Volontario SCN

–> La Rappresentanza Nazionale ha Inviato le schede di adesione ai 135 Enti Accreditati all’Albo Nazionale del Servizio Civile Nazionale. Le delegazioni regionali si stanno adoperando per fare lo stesso con gli Enti accreditati all’Albo Regionale.

–> Tutte le altre associazioni, organizzazioni, comitati ecc ecc NON ACCREDITATI per il Servizio Civile Nazionale, possono liberamente aderire direttamente sulla pagina facebook

www.facebook.com/iosostengoilserviziocivile

–>Chiunque volesse sostenerci, singolo cittadino o gruppo sociale, può registrare un brevissimo video con un cellulare, una fotocamera o altro,
pronunciando la frase
“IO SOSTENGO IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE”
ed uploddarlo!

Oppure
Inserire sul proprio sito il banner Io SOStengo il Servizio Civile Nazionale, mediante il seguente codice:

<center><a href=”https://www.facebook.com/iosostengoilserviziocivile” target=”_new”><img border=”0″ src=”https://lh6.googleusercontent.com/-p02PfduNZgg/T2dRAhJMWII/AAAAAAAAA6o/OJw7dNFNi4c/s120/bannerSOSSCN.png
title=”SOS SCN – Io SOStengo il Servizio Civile Nazionale”/></a></center>

–>Su twitter al link

https://twitter.com/#!/ioSOStengoSCN

copia ed incolla:

IO SOSTENGO IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE #SOStengoServizioCivile @ioSOStengoilSNC www.facebook.com/iosostengoilserviziocivilenazionale

Raccoglieremo le vostre adesioni. GRAZIE!


Allegati:

– Lettera_Rappresentanza2012 (.pdf)
– CampagnaSOS_SCN_Rappresentanza2012 (.pdf)

 

Tag: , , , , ,

Il 31 Marzo torna L’Ora della Terra, il più grande evento globale del WWF: anche Catania e provincia partecipano.. e tu?

L’Ora della Terra (Earth Hour) è il grande evento globale WWF per il clima che, prendendo spunto dal gesto simbolico di spegnere le luci di monumenti e luoghi simbolo, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.

Catania WWF CataniaGiovedì 28 Marzo proiezione del film 2The Age of Stupid” presso Salone parrocchiale della Chiesa SS. Crocifisso dei Miracoli

Sabato 31 Marzo ore 18.30 santa Messa delle Palme “al buio” in Chiesa SS. Crocifisso dei Miracoli, alle ore 20.00 biciclettata con l’Associazione Catania in Bici (ritrovo in Piazza Roma e arrivo in piazza Università), ore 20.30 – 21.30 in Piazza Università, stand a cura del WWF Catania

Giarre (CT) WWF JONICO- ETNEOSabato 31 Marzo: Spegnimento del Centro storico di Giarre – Piazza Duomo e Corso Italia . Allestimento di un banchetto informativo dell’evento in Piazza Duomo a Giarre dalle 19,00 alle 22,00 e illuminazione della Piazza Duomo con centinaia di candele che formeranno un enorme 60 durante l’ora di buio

ora-della-terra-wwf-2012

La Città di Acireale aderisce a Earth Hour,l’Ora della Terra 2012, manifestazione promossa su scala mondiale dal WWF. In contemporanea con migliaia di città nel mondo, anche Acireale spegnerà sabato 31 marzo dalle ore 20.30 alle ore 21.30 le luci di uno dei principali monumenti barocchi: il Palazzo di Città. “Aderiamo convintamente come  Città e come Amministrazione all’importane iniziativa voluta dal WWF: Un movimento globale per la sostenibilità del nostro pianeta” commenta il sindaco Nino Garozzo.  L’Ora della Terra (Earth Hour) è il grande evento globale WWF per il clima che, prendendo spunto dal gesto simbolico di spegnere le luci di monumenti e luoghi simbolo, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. Dopo la prima edizione 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la ‘ola’ di buio si è diffusa in ogni angolo del pianeta e nel 2011 è letteralmente esplosa, complice il tam-tam su web e social media, coinvolgendo quasi 2 miliardi di persone, 5200 città e centinaia di imprese e organizzazioni in 135 Nazioni. Monumenti simbolo come Piazza Navona, il Colosseo, il Duomo di Milano, ma anche la Tour Eiffel , il Cristo Redentore di Rio, il Castello di Edimburgo, la ruota panoramica di Londra (London Eye), il Ponte sul Bosforo, le avveniristiche Kuwait Towers, le Cascate Victoria e il grattacielo più alto di Pechino, sono testimonial dell’Ora delle Terra del WWF. Tutti sono però chiamati, dai comuni cittadini alle istituzioni e alle imprese a intraprendere azioni concrete per ridurre la propria impronta sul pianeta. Il mondo si spegne per un’ora: città, monumenti, singole abitazioni. Un gesto simbolico contro i cambiamenti climatici ma anche l’impegno, concreto, di ognuno sulla strada della sostenibilità.

 

Tag: , , , ,

Catania: Una campagna per migliorare la qualità urbana ambientale

Lunedì 26 marzo partirà una campagna di “Educazione Ambientale”, autorizzata dal Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con l’Ufficio scolastico Provinciale, rivolta agli studenti delle scuole medie“

 Lunedì 26 marzo, a partire dalle ore 9,30, a Palazzo Platamone in via Vittorio Emanuele, il sindaco Raffele Stancanelli darà il via ad una campagna di “Educazione Ambientale”, autorizzata dal Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con l‘Ufficio scolastico Provinciale, rivolta agli studenti delle scuole medie della città di Catania.

Ai lavori della mattinata interverranno l’assessore alla Mobilità, Alberto Pasqua, il coordinatore comunale d’Area Valerio Ferlito e la Mobility Manager dell’ente Filippa Adornetto. Un decreto del 2000 affida proprio alla figura della Mobility Manager l’onere della promozione di misure di mobilità sostenibile finalizzate alla tutela dell’ambiente. Per migliorare la qualità urbana ambientale, con la diminuzione dell’inquinamento atmosferico e acustico e la fluidificazione del traffico veicolare, specie nei centri storici, il decreto individua anche campagne divulgative di sensibilizzazione delle giovani generazioni ai temi ambientali.

La campagna individuata dall’amministrazione Stancanelli, che si svolgerà in più fasi, mira alla divulgazione di una corretta coscienza ecologica e alle buone pratiche per raggiungerla adottando, ad esempio, interventi di mobilità sostenibile come il bike sharing, lo scuolabus, e altre tipologie di “spostamento pubblico”, che riducano l’uso dei veicoli privati con un miglioramento della qualità dell’area circostante.

Una prima fase sarà lo studio e l’elaborazione dei dati sull’inquinamento e prevede anche l’uso di supporti informatici quali dvd, la seconda fase riguarderà il reperimento di dati e la conoscenza sul campo. Infine, la l’ultima parte della campagna di Eduzazione Ambientale sarà operativa, e riguarderà la divulgazione di quanto sviluppato e l’elaborazione da parte degli studenti di lavori che parteciperanno ad un concorso a premi.

Fonte di provenienza dell’articolo
Potrebbeinteressarti:http://www.cataniatoday.it/cronaca/campagna-ambientale-studenti-scuole-medie.html
Segui su Facebook:http://www.facebook.com/pages/CataniaToday/215624181810278
 

Tag: , , , , ,

Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Presentata ieri, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT).

Presenti alla conferenza il ministro della Salute, Renato Balduzzi e il Prof. Francesco Schittulli, presidente della LILT.

La Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, che si svolge dal 17 al 25 marzo 2012, è stata istituita con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri nel 2000, decreto che trasformò la Giornata Nazionale per la Prevenzione in Settimana, affinché fosse più incisivo il messaggio dell’evento. La Settimana vuole informare correttamente, sensibilizzare e rendere ogni cittadino consapevole che la Prevenzione rappresenta la miglior alleata della buona salute, nonché lo strumento oggi più efficace per vincere i tumori.

Allegati

Per saperne di più

Governo Italiano

Fonte di provenienza del'articolo

 

Tag: , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: